Visualizzazioni totali

Translate

Cerca nel blog

Official Palestinian TV Glorifies Massacre of 22 Children


garybkatz • They are Palestinian-style.

lorenzoJHWH KINGdom ISRAEL to: garybkatz • Why do you go around the web with a corpse?
Satanists make this crime against the sacredness of life!
I have already told you that this sin is also an evil bad malefic on, thate will kill you before time!
But perhaps, is your church of Satan: Bush 322 Rothschild that forces you to this sacrilege of profanation and you are afraid to end up badly?

SALMAN SHARIAH IS THE MANDANT! And Erdogan shariah is the terrorist: the shariah crime shield!
Israel expands Hamas' Turkey-Gaza-Hebron money trail
perché vai in giro per il Web con un cadavere?
i satanisti fanno questo delitto contro la sacralità della vita!
io ti ho già detto che questo peccato è anche un maleficioche ti ucciderà prima del tempo! ma, forse, è la tua chiesa di Satana: SpA Bush Rothschild che ti costringe a questo sacrilegio profanazione e tu hai paura di finire male?
SALMAN SHARIAH è IL MANDANTE! ed Erdogan shariah è il terrorista: la manovalanza del crimine shariah !
Israel exposes Hamas’ Turkey-Gaza-Hebron money trail

====================
Cile11973 21.08.2017 | Assad is a great man, like the Syrian Arab Army, his brave people, and his allies. Assad is right to sell to anyone. Viva Assad, Viva l'E.A.Siriano, Live the glorious people of the Arab Republic of Syria.
Reply

Yitzhak kaduri Messiah, In reply cile11973, you are an unconscious blind! Also I and Netanyahu have defended for 4 years ASSAD, but, he persists in remaining in the Arab conspiracy M.O. Of the genocide shariah of all the Israelis, and it may well be that the Shiite shariah of the Shiites; In the Supreme Cloak of the Ummah Genocide Crime in Mecca Kaaba: Theology of Replacement: Compared to the Shariah of the Sunni, it may also seem like a beautiful organized civilization, but also these: if a Muslim converts to Christianity: they call him: dhimmis and Murtids; Then, they condemn him to death, of course: in the best hypothesis: they take away his wife and children and release him, that is, remove his homeland power and citizenship!

Syria President Bashar al-Assad has called Turkey "a guarantor of terrorists, not the peace process in Syria," which, he argues, the Turks continue to support.
Turkey, along with Iran and Russia, are participating in peace negotiations for Syria in Astana as guarantors.
"We do not think Turkey is a guarantor and a partner for the peace process ... it is only the guarantor of the terrorists," the Syrian President said at a congressional conference broadcast on TV.

cile11973 21.08.2017 | Assad è un grande, come lo sono l'Esercito Arabo Siriano, il suo coraggioso popolo, e i suoi alleati.
Assad ha ragione da vendere a chiunque.
Viva Assad, Viva l'E.A.Siriano, Viva il glorioso popolo della Repubblica Araba di Siria.
Rispondi

yitzhak kaduri Messiah, In risposta cile11973, tu sei un cieco incosciente! anche io e Netanjahu abbiamo difeso per 4anni ASSAD, ma, lui si ostina a rimanere nella congiura Araba M.O. di genocidio degli israeliani, e può darsi che, la feccia shariah degli sciiti; nella cloaca massima della Ummah delitto di genocidio a Mecca Kaaba: teologia della sostituzione: in confronto alla shariah dei sunniti, può sembrare anche bella civilizzata organizzata, ma anche questi: se un musulmano si converte al cristianesimo: lo chiamano: dhimmis e Murtids, e poi, lo condannano a morte, certo: nella ipotesi migliore: gli tolgono moglie e figli e lo licenziano, cioè gli rimuovono patria potestà e cittadinanza!

Il presidente della Siria Bashar al-Assad ha definito la Turchia “garante dei terroristi e non del processo di pace in Siria” i quali, secondo lui, i turchi continuano a sostenere.
La Turchia insieme all'Iran e alla Russia partecipano ai negoziati di pace per la Siria ad Astana come stati garanti.
"Non riteniamo la Turchia un garante e un partner per il processo di pace… è solo garante dei terroristi" ha dichiarato il presidente siriano ad un congresso di diplomatici trasmesso in tv.
=============
King Salman SAUDI ARABIA] God Holy JHWH, the living holy spirit in Israel, he does not want that, peoples remembered me: for the evil I could do to all the criminals of this planet [[WATCH: Official Palestinian TV Glorifies Massacre of 22 Children]] But that I may remember: for wisdom, justice. Impartiality: brotherhood, equality, compassion, truth, intelligence, traity, sharing, solidarity.
And clearly all the international structures that have been founded on the world monetary system (FED FMI BM 666 NWO Wall Street): usurocratic: banking seigniorage, 666 regime Masonic, pornographic: perversionLGBTI, devitalizing and predatory scam of the Bilderberg regime, these international mafia structures must be slaughtered and recreated (all new Based on a new humanistic and meticulous plan of secular agnostic universal rational justice ): because the Pharisees Elightened Lucifer designed them in 1600 (UK Rothschild Elisabet Bank SpA ) to annihilate all mankind and to reduce it, to only one herd of slaves!

And you can not think that some western political clown like Netanyahu, that he can take the initiative!
Brotherly courage, do not sunset the sun this day, without us two agreeing to a convention!
If nations can not be for us? Certainly there is no one in hell that can be against us!
If it is true that you say, "Allah is not in the devil!"
I'll take you 12 hours to contact me!

King Salman SAUDI ARABIA ] God Holy JHWH il vivente di Israele, lui non vuole che io venga ricordato: per il male che io ho potuto fare a tutti i criminali di questo pianeta [[ WATCH: Official Palestinian TV Glorifies Massacre of 22 Children  ]] ma, che io venga ricordato: per saggezza, giustizia. imparzialità: fratellanza, uguaglianza, compassione, verità, intelligenza, traparenza, condivisione, solidarietà.
e chiaramente tutte le strutture internazionali: che sono state fondate sul sistema monetario mondiale (city London SpA FED FMI BM 666 NWO Wall Street): usurocratico, massonico, pornocratico: devitalizzante e predatorio del Regime Bilderberg, queste strutture mafiose internazionali devono essere abbatture e ricreate (in base ad un progetto umanistico e metafisico laico agnostico universale): perché i Farisei le hanno progettate nel 1600 per annientare tutto il genere umano e per ridurlo ad un solo branco di schiavi!

e tu non puoi pensare che un qualche pagliaccio di politico occidentale come Netanjahu, cioè che lui possa prendere la iniziativa!

coraggio fratello, non tramonti il sole di questa giornata, senza che noi due non concordiamo per una convenzione!

Se le Nazioni non possono essere per noi? certo non c'é nessuno all'inferno che può essere contro di noi!

se è vero quello che tu dici: "Allah non è in demonio!"
io ti do 12 ore per contattarmi!


31/03/2017 18:46:00 PAKISTANChristian and Muslim activists want prosecutor disbarred for pressuring accused to convert to Islam Syed Anees Shah acknowledged that he promised freedom in exchange for conversion to 42 Christian prisoners jailed in 2015 after a Taliban attack on two churches. Government and courts should take action against such “abhorrent behaviour".
12/07/2012 NEPALEconomic crisis and corruption favour the return of former Hindu king In view of the upcoming November elections, Nepal's deposed monarch, Gyanendra Shah, continues a media campaign to regain his throne. However, for current prime minister Bhattarai, there is no going back and the republic is here to stay. His wife Yami, a member of his party, criticises corrupt politicians, and does not exclude a monarchist restoration.
21/03/2014 BANGLADESHDhaka: Christian community fetes Bartholomew Shah, "musician of God" A devout Catholic, the composer wrote and arranged hundreds of hymns. As a vocational and regional leader in the YMCA, he has been able to join an interfaith and ecumenical sensibility to his passion for music. For the archbishop of the Bangladeshi capital, "His hymns have made praying more powerful. We are proud of him."
15/12/2010 NEPALFormer crown prince arrested, Hindu fundamentalists protest Paras Shah is charged with shooting in the air during an altercation with the adopted son of former Prime Minister Sujata Koirala. Hundreds of people protest across the country, some in favour, others against the monarchy.
04/04/2012 NEPALMinorities have the right to freedom of religion and worship, former Nepal king says In an interview with AsiaNews, Gyanendra Shah talks about his campaign to restore the Hindu monarchy. He acknowledges the great contribution minorities have made to the country. He also condemns terrorist attacks in the name of religion.
PAKISTAN
Lahore, morto ‘sotto custodia’ un detenuto cristiano che aveva rifiutato di abiurareIndaryas Ghulam è deceduto in circostanze misteriose nelle mani della polizia. Sul corpo presentava bruciature e tagli. Il cristiano era tra i 42 arrestati per il linciaggio di due musulmani dopo gli attentati alle chiese di Youhanabad. Il detenuto avrebbe avuto salva la vita, se avesse rinnegato Cristo.
Lahore (AsiaNews) – I cristiani del Pakistan sono scesi in strada per protestare contro la morte di Indaryas Ghulam, cristiano di 38 anni, deceduto in circostanze misteriose mentre era sotto custodia della polizia nel carcere di Lahore. Il decesso è avvenuto il 13 agosto, alla vigilia delle celebrazioni per i 70 anni dell’indipendenza del Paese. L’uomo era tra i 42 cristiani arrestati con l’accusa di aver linciato due musulmani sospettati di terrorismo qualche minuto dopo l’attacco dei talebani contro due chiese di Youhanabad (quartiere di Lahore), il 15 marzo del 2015, che provocò 19 vittime e più di 70 feriti. Il detenuto era tra coloro che il procuratore Syed Anees Shah aveva tentato di corrompere, promettendo loro la scarcerazione se avessero rinnegato Cristo. Indaryas avrebbe potuto aver salva la vita, ma ha deciso di testimoniare fino alla morte la propria fede.
La notizia del decesso è stata diffusa dalla British Pakistani Christian Association (Bpca). Indaryas era stato condannato a morte per impiccagione per il presunto coinvolgimento nel pestaggio dei due musulmani, ma si era sempre dichiarato innocente. L’amministrazione carceraria ha attribuito il decesso alle critiche condizioni di salute del detenuto, malato di tubercolosi. Ma la moglie Shabana e la figlia Shumir, che hanno potuto vedere il corpo, denunciano che egli presentava bruciature e tagli ovunque, chiari segni di tortura che testimoniano la brutalità cui è stato sottoposto. Le donne lamentano inoltre che, sebbene il cristiano fosse gravemente malato, egli non ha mai ricevuto cure mediche adeguate dietro le sbarre.
Wilson Chowdhry, presidente della Bpca, afferma: “Indaryas Ghulam è un martire cristiano, il cui sacrificio deve ricordare a tutti noi il bisogno di lottare per la giustizia. Nonostante fosse innocente e le atroci sofferenze patite, egli ha scelto la morte piuttosto che la libertà offerta in cambio della conversione all’islam”. “Il suo esempio coraggioso – continua – e quello di tanti altri uomini innocenti, ci spinge ad opporci alla tirannia degli islamisti in Pakistan e a sollevare l’attenzione su come vive la minoranza [cristiana] nel Paese”.
Secondo gli attivisti scesi nelle strade, “è difficile gioire dell’indipendenza, dal momento che essa ha creato una nazione con doppi standard in politica, davanti alla legge e nella vita di tutti i giorni – una nazione nella quale i cristiani sono cittadini di seconda classe”. Inoltre essi lamentano che Indaryas non è il primo cristiano a morire per le torture subite sotto la custodia della polizia. Prima di lui, altri quattro: il primo è stato Robert Danish, ucciso nel settembre 2009; poi Qamar David, assassinato nel marzo 2011; in seguito Zubair Rashid, nel marzo 2015; da ultimo Liaquat Masih, deceduto nel gennaio 2016.
31/03/2017 14:57:00 PAKISTAN
Attivisti cristiani e musulmani: ritirare la licenza al procuratore che incitava detenuti a convertirsi all’islam
Syed Anees Shah ha confessato di aver promesso la libertà in cambio della venerazione del profeta. I 42 detenuti cristiani sono stati incarcerati nel 2015 dopo l’attacco dei talebani a due chiese. Governo e tribunali “devono agire contro questi comportamenti turpi”.
06/07/2016 13:20:00 PAKISTAN
Pakistan, 42 cristiani scagionati dall’accusa di terrorismo
Una Ong cristiana si è battuta per la difesa del pastore della chiesa Christian Life Ministries di Faisalabad e di 41 fedeli arrestati con false accuse. La loro colpa era di aver salvato due giovani dal pestaggio della polizia. Il pastore e gli altri uomini sono stati torturati in carcere in modo atroce. La polizia sotto indagine per corruzione.
24/03/2015 PAKISTAN
Attentati di Lahore, la polizia arresta 200 cristiani
Dopo gli attentati talebani contro due chiese il 15 marzo scorso, una folla aveva linciato due sospettati. Le forze dell’ordine hanno condotto un raid indiscriminato nel quartiere cristiano, senza accertare l’identità degli arrestati. Leader religiosi e attivisti politici chiedono il rilascio immediato degli innocenti.16/03/2015 PAKISTAN
Leader musulmani condannano gli attacchi alle chiese di Lahore
Almeno 50 studiosi islamici criticano gli attentati suicidi: "Tutti noi rigettiamo ogni forma di terrorismo. Chiunque sia il colpevole deve essere punito". Nel quartiere Youhanabad a Lahore la situazione resta tesa. Il kathib (predicatore) della seconda moschea del Pakistan: "Solo le bestie uccidono e distruggono chiese, moschee e luoghi di culto di altre religioni".19/03/2015 PAKISTAN
Attentati di Lahore, leader religiosi cristiani chiedono perdono per il linciaggio di due musulmani
Gli uomini erano sospettati di essere complici degli attacchi alle due chiese di Youhanabad compiuti dai terroristi talebani il 15 marzo. Leader islamici chiedono ai cristiani di consegnare i responsabili. Un pastore protestante riferisce ad AsiaNews: "I colpevoli devono essere assicurati alla giustizia, ma chi garantirà la loro incolumità?".12/10/2016 10:54:00 TURCHIA - IRAQ
Alta tensione fra Ankara e Baghdad: Erdogan attacca il premier iracheno su Mosul
All’incontro internazionale degli Ulema, monito contro al-Abadi. L’esercito turco a Baashika, in territorio irakeno, in piena violazione del diritto internazionale. Per Erdogan la divisione fra sunniti e sciiti pretesto per “l’intervento straniero” in Medio oriente.07/10/2016 14:17:00 IRAQ - TURCHIA
Baghdad, parlamentare cristiano: l’ingerenza turca su Mosul prepara un conflitto regionale
Sulla liberazione di Mosul e l’assegnazione su base confessionale della città è scontro aperto fra Iraq e Turchia. Ankara vuole un ruolo di primo piano nelle operazioni contro Daesh e affidare la città a sunniti e turcomanni. Yonadam Kanna: l’interferenza rischia di causare una “mobilitazione popolare” sostenuta dall’Iran. Bisogna preservare l’anima multiculturale di Mosul e del Paese.28/03/2017 08:52:00 IRAN
Lo Stato islamico minaccia di colpire l’Iran e la guida suprema Khamenei
In un video in lingua farsi la fazione della “provincia di Diyala” contro Teheran per il ruolo ricoperto nei conflitti in atto nella regione. Nel mirino il sostegno dell’Iran al governo irakeno e alla leadership in Siria. Fra le altre accuse anche l’atteggiamento di apertura e tolleranza verso gli ebrei.
12/12/2016 08:54:00 TURCHIA

Attentato a Istanbul: le autorità turche arrestano oltre 100 membri del partito filo-curdo
Fra le persone fermate i capi del partito di opposizione filo-curdo Hdp di Istanbul e Ankara. Nell’attacco rivendicato dal Tak, fazione scissionista del Pkk, sono morte 38 persone, di cui 30 poliziotti. Dietro l’attentato le operazioni militari turche nel sud-est del Paese, area a maggioranza curda. La condanna di Onu, Nato e Ue.08/07/2016 12:22:00 IRAQ
Ancora morti in Iraq, patriarca Sako: cristiani e musulmani uniti contro il terrorismo
La Chiesa caldea ha organizzato una veglia di preghiera per le vittime della strage di Baghdad. Il numero dei morti è salito a 292. E non si fermano le violenze: 30 morti e 50 feriti in un attentato al santuario sciita di Balad. Mar Sako: Crimini che rinnegano i valori delle religioni e conducono i loro autori “all’inferno, non in paradiso”.VIETNAM - TAIWAN
La Chiesa vietnamita porta a Taiwan le proteste delle vittime della Formosa“All'estero per farci ascoltare”. Mons. Paul Nguyên Thai Hop, vescovo della diocesi di Vinh, in visita a Taipei col Comitato di sostegno alle vittime. Al centro delle proteste vi sono i criteri con cui governo vietnamita e Formosa hanno deciso l’importo dei compensi. La provincia di Nghệ An esclusa dall’elenco delle quattro province interessate dai risarcimenti.
Hanoi (AsiaNews) – Mons. Paul Nguyên Thai Hop, vescovo della diocesi di Vinh (nella provincia centro-settentrionale di Nghệ An) ha guidato una delegazione a Taiwan, dove ha sede la multinazionale Formosa Plastics Group. Il comitato condotto dal prelato ha avanzato le richieste e sostenuto la causa dei pescatori vietnamiti colpiti dal disastro marino dell'aprile 2016, di cui la compagnia taiwanese è responsabile.
La fuoriuscita di liquami tossici da un’acciaieria della Formosa ha inquinato più di 200 chilometri di costa lungo le province costiere del Vietnam centrale. I circa 12mila metri cubi di veleno riversati ogni giorno nelle acque del mare hanno causato la morte di circa 115 tonnellate di pesci. Oltre 40mila pescatori e gli operatori del settore turistico sono da allora senza lavoro, mentre l’economia della regione è in ginocchio. La Formosa ha pagato 500 milioni di dollari Usa per la bonifica e la compensazione delle vittime, ma il lento e irregolare versamento dei fondi da parte del governo vietnamita ha suscitato le proteste dei cittadini, che continuano ad essere organizzate a più di un anno di distanza dalla tragedia.
In un’intervista rilasciata a Radio Free Asia, mons. Nguyên racconta la visita del Comitato di sostegno alle vittime del disastro marino e l’incontro con personalità coinvolte in azioni legali contro la Formosa, per i danni ambientali provocati nel corso degli anni a Taiwan. Il vescovo critica l’atteggiamento “da vittima” che la Formosa ha assunto nel suo Paese d’origine e denuncia la complicità del governo vietnamita, che collabora con la compagnia per alleviare l'impatto dei risarcimenti. Mons. Nguyên ricorda inoltre che molte volte le autorità di Hanoi hanno represso i sostenitori delle vittime.
Il vescovo di Vinh spiega che ad oggi il numero delle persone risarcite supera quello di chi ancora attende i pagamenti. Tuttavia, al centro delle proteste della Chiesa vietnamita vi sono i criteri, non basati su specifiche analisi dei danni, con cui Stato e Formosa hanno deciso l’importo dei compensi. Altro motivo di disaccordo è l’esclusione di Nghệ An dall’elenco delle quattro province interessate dai risarcimenti (Hà Tĩnh, Quảng Bình, Quảng Tri e Thừa Thiên-Huế). “Abbiamo sollevato la questione alle autorità di Nghệ An. – afferma il prelato – Per fortuna, esse hanno riconosciuto di essere in debito con la popolazione, ma non hanno ancora i soldi per compensarla”. Inoltre, la somma di 500 milioni è destinata a coprire solo il 2016. “E per i mesi successivi?”, chiede mons. Nguyên.
La Chiesa sostiene le popolazioni colpite ed è impegnata in numerose attività per la difesa dei loro diritti. I cattolici delle province centrali del Vietnam, le più colpite, sono finiti nel mirino delle autorità vietnamite a causa delle loro iniziative di protesta contro il governo per la mancata assistenza alle vittime. Diversi membri del clero cattolico e altri attivisti hanno subito molestie e arresti da parte del governo. Riguardo la sua visita a Taiwan, mons. Nguyên afferma di non aver ricevuto indicazione da parte dei suoi superiori. “Non vi erano ordini, ma vi è sempre una chiamata dalle dottrine cattoliche, in particolare da papa Giovanni Paolo II. Egli ci invita ad accompagnare le vittime ed i poveri. Inoltre, essendo i leader della diocesi di Vinh, non possiamo sederci e stare a guardare la gente che soffre. Ecco perché siamo andati all'estero per farci ascoltare, sperando di essere d’aiuto. Inoltre, ripeto che la Formosa è molto cattiva, hanno un sacco di soldi e di potere. Desiderosi di fare qualcosa per le vittime, alziamo la nostra voce per la giustizia e per far capire loro che non sono soli”.
LIBANO-M. ORIENTE-VATICANO
Patriarchi cattolici d’Oriente: Il genocidio dei cristiani, un affronto contro tutta l’umanitàFady Noun Colpite da guerre, emigrazione e insicurezza, le comunità cristiane si sono ridotte ormai a un “piccolo gregge” nell’indifferenza internazionale. Un appello a papa Francesco e alla comunità internazionale. Cattolici e ortodossi condividono gli stessi problemi. La fine dei cristiani in Oriente sarebbe “uno stigma di vergogna per tutto il XXI secolo”.
COREA
Vescovi coreani: No alle ‘provocazioni imprudenti’. Fermiamo l’escalation nucleare lavorando per la ‘coesistenza dell’umanità’ I vescovi coreani hanno diffuso oggi un’Esortazione sulle tensioni crescenti attorno alla penisola coreana. La Corea del Nord, ma anche i “Paesi limitrofi” rischiano di compiere “azioni precipitose, senza freni”, che potrebbero portare alla “morte di innumerevoli persone” e a “piaghe profonde per l’intera l’umanità”. Ridurre le spese militari e potenziare le spese per lo sviluppo umano e culturale. L’appello a usare “la coscienza, l’intelligenza, la solidarietà, la pietà e il mutuo rispetto”. La preghiera nel giorno dell’Assunta, festa dell’indipendenza coreana.
TOP1019/08/2017 CINA-GRAN BRETAGNA
La Cambridge University Press si inchina al volere di Pechino: cancellati più di 300 articoli ‘sensibili’
Paul Wang 16/08/2017 KAZAKHSTAN
A processo prete ortodosso: ha pregato con bambini in un campo estivo in montagna 16/08/2017 PAKISTAN
Lahore, morto ‘sotto custodia’ un detenuto cristiano che aveva rifiutato di abiurare 14/08/2017 CINA-VATICANO
Muoiono due anziani vescovi cinesi: mons. Li Jiantang di Taiyuan e mons. Xie Tingzhe di Urumqi
Victoria Ma 17/08/2017 RUSSIA
La festa dell’Assunzione al Cremlino
Vladimir Rozanskij 14/08/2017 TERRA SANTA
Teofilo III contro la giustizia israeliana: proprietà greco-ortodosse trafugate in modo ‘illegale’ 15/08/2017 VATICANO
Papa: Maria Assunta porti nelle nostre famiglie la grazia che è Gesù Cristo 14/08/2017 RUSSIA
'Estremismo': lo Stato russo e la caccia alle streghe contro i Testimoni di Geova
Vladimir Rozanskij 17/08/2017 CINA-VATICANO
I due pesi e due misure del governo: i funerali di mons. Xie Tingzhe e di mons. Li Jiantang
Bernardo Cervellera 14/08/2017 PAKISTAN
PAKISTAN Lahore, muerto ‘bajo custodia’ un detenido cristiano que se había negado a abjurar
Indaryas Ghulam murió en manos de la policía, en circunstancias misteriosas. En su cuerpo presentaba quemaduras y cortes. El cristiano estaba entre los 42 arrestados por el linchamiento de dos musulmanes después de los atentados a las iglesias de Youhanabad. El detenido habría salvado su vida si hubiese renegado de Cristo. Lahore (AsiaNews)- Los cristianos de Pakistán salieron a las calles para ´protestar contra la muerte de Indaryas Ghulam, un cristiano de 38 años, que murió en circunstancias misteriosas mientras estaba bajo custodia de la policía en la cárcel de Lahore. El deceso sucedió el 13 de agosto, en la vigilia de la celebración de los 70 años de la Independencia del país. El hombre estaba entre los 42 cristianos arrestados con la acusación de haber linchado a 2 musulmanes sospechados de terrorismo algunos minutos antes después del ataque de los talibanes contra dos iglesias de Youhanabad (barrio de Lahore), el 15 de marzo de 2015, que provocó 19 víctimas y más de 70 heridos. El detenido estaba entre aquellos que el procurador Syed Anees Sha había intentado corromper, prometiéndoles la excarcelación si hubiesen abjurado de su propia fe o sea a Cristo. Indaryas habría podido salvar su vida, pero decidió testimoniar hasta la muerte la propia fe.La noticia del deceso fue difundida por la British Pakistani Christian Association (Bpca). Indaryas fue condenado a muerte por ahorcamiento por la presunta implicación en la golpiza de 2 musulmanes, pero siempre se declaró inocente. La Adminstración carcelaria atribuyó el deceso a las críticas condiciones de saluid del detenido, enfermo de tuberculosis. Pero la esposa Shabana y la hija Shumir, que han podido ver el cuerpo, denuncian que él presentaba quemaduras y cortes en varias partes del cuerpo, claros signos de tortura que testimonian la brutalidad a las cuales fue sometido. Las mujeres además lamentan, si bien el cristiano estuviese gravemente enfermo, él jamás recibió curaciones médicas adecuadas durante su detención.Wilson Chowdhry, presidente della Bpca, afirma: “Indaryas Ghulam es un mártir cristiano, cuyo sacrificio debe recordar a todos nosotros la necesidad de luchar por la justicia. No obstante fuese inocente y las atroces torturas sufridas, él eligió la muerte en vez que la libertad ofrecida en cambio de su conversión al islam”. Su ejemplo valiente- continúa- y aquello que tantos hombres inocentes, no lleva a oponernos a la tiranía de los islamistas en Pakistán y a llamar la atención sobre cómo vive la minoría (cristiana) en el país”.Según los activistas que salieron a las calles, “es difícil alegrase por la independencia, desde el momento que ella ha creado una nación con dos dobles estándares en política, delante de la ley y en la vida de todos los días-una nación en la cual los cristianos son ciudadanos de segunda clase”. Además ellos lamentan que Indaryas no es el primer cristiano en morir por las torturas sufridas bajo la custodia de la policía. Antes de él cuatro: el primero fue Robert Danish, asesinado en setiembre de 2009; luego Wamar David, matado en marzo de 2011; a continuación Zubair Rashid en marzo de 2015 y por último Liaquat Masih, muerto en enero de 2016.
Musulmani e cristiani ricordano suor Ruth Pfau, ‘icona splendente’
Shafique Khokhar
WATCH: Official Palestinian TV Glorifies Massacre of 22 Children
Top Israel Videos View all
The IDF Video that the World Ignores – ‘The Ethical IDF’ How a Passover Matzah Miracle Prevented a Deadly Hamas Massacre Martin Luther King’s Dream for Peace in Israel The Shameful ‘Israel IQ’ at Penn State University A Muslim Woman Who Loves Her Country – Israel! Inventing the Palestinian People One of the Most Amazing Miracles in Israel’s History! Israel vs. Hamas – Setting the Record Straight at Oxford University
Places of Israel View all
Fatah Quotes Abbas in Calling for More Terror! Visit Tiberias for a Dose of History, Spirituality and Natural Beauty Ein Bokek – A Dead Sea Paradise 15 Amazing Tourist Sights in Israel ‘My Insane Israeli Road Trip’ The Secrets of Hebron and the Tomb of the Patriarchs A Journey to the Mystical City of Safed Exhibits at Jerusalem’s Israel Museum Testify to Continued Jewish Presence in Israel
05/01/2017 12:53:00 PAKISTANLahore, cristiano evangélico acusado de blasfemia porque habría arrancado páginas del Corán Shahbaz Babu arriesga la pena capital. Es culpado de haber escrito su nombre sobre las páginas del libro sagrado del Islam, pero el cristiano es totalmente analfabeto. La denuncia sería una represalia por cuestiones económicas. El detenido es popular incluso entre algunos musulmanes, porque organiza encuentros de oración.23/10/2014 VATICANOPapa: Luchar por la abolición de la pena de muerte y también de la cadena perpetua, "pena de muerte escondida" Recibiendo a una delegación de la Asociación internacional de Derecho Penal, Francisco expresó su no también hacia la prevención preventiva, "cuando en forma abusiva procura un anticipo de la pena". La esclavitud no sólo "es un reato de lesa humanidad", sino un delito que no puede ser realizado "sin la complicidad, con acciones u omisiones de los Estados". "La corrupción es un mal más grande que el pecado".
10/12/2015 ONU – CHINALa Onu contra Beijing: Basta de torturas y prisiones secretas. Un pedido por Liu Xiaobo La Comisión contra la tortura de las Naciones Unidas pide se ponga fin a la campaña contra los activistas y abogados, por la clausura de las “prisiones negras” ilegales y da a China un año para “hacer progresos serios” en la aplicación de la Convención contra la violencia en las prisiones. De los 200 abogados arrestados en julio pasado, al menos 25 están aún en manos del gobierno. Escritores de fama internacional piden la liberación del Nobel Liu Xiaobo.
22/08/2016 15:07:00 PAKISTANSialkot, hospital católico ofrece atención gratuita a los enfermos de tuberculosis (Video) El Bethania Hospital está dirigido por la arquidiócesis de Lahore. Los médicos están comprometidos en combatir la marginación social que sufren los enfermos. La estructura organiza programas para informar a los habitantes sobre el virus. Cada año mueren en el país unas 70.000 personas a causa de la TBC.15/12/2015 CHINASe concedió la gracia a la esposa de Bo Xilai. Está en prisión un abogado defensor de los derechos humanos Ayer, los jueces de Beijing optaron por aplicar la cadena perpetua en lugar de la pena de muerte a que fuera sentenciada Gu Kailai, mujer del ex líder de Chongqing Bo Xilai, y del ex ministro de los Ferrocarriles, Liu Zhijun. Mano dura fue aplicada, en cambio, en el caso de Pu Zhiqiang, disidente que critica la represión de los uighuros y la retórica militarista de Beijing.American-Israeli Runs Largest Food Bank in the Jewish State Shifra Buchris: An Israeli Wonder Woman Pushes the Boundaries United Hatzalah Emergency Medical Volunteer Explains his Motivation Hassan Nasrallah is Saving Israeli Lives ‘There’s No Feeling Like Saving a Life,’ Says EMT Volunteer Mother of Terror Victim Continues to Strengthen the People of Israel Beit Shemesh Resident Finds a ‘Direct Way’ to Contribute to Israel and Help Save Lives Rabbi Yuval Cherlow Explains His Drive to Fight for Positive Change
Join more than4,954,915
PAKISTAN Christian prisoner who refused to reject his faith dies in custody in Lahore
Indaryas Ghulam died under mysterious circumstances in police custody. He had burns and cuts on his body. He was one the 42 people arrested for lynching two Muslims after the Youhanabad church attacks. The prisoner could have saved his life had he denied Christ.
Lahore (AsiaNews) – Pakistan's Christians have taken to streets to protest the death of Indaryas Ghulam, a 38-year-old Christian who died in mysterious circumstances whilst in police custody in Lahore Jail.The death occurred on Sunday, on the eve of the country’s 70th independence anniversary.Ghulam was one of 42 Christians arrested on charges of lynching two Muslims suspected of taking part in the Taliban attack against two churches in Youhanabad (Lahore district) on 15 March 2015 that left 19 people dead and more than 70 wounded.He was also one the prisoners whom Prosecutor Syed Anees Shah had tried to bribe, promising release in exchange of reneging Christ. He could have saved his life, but decided to bear witness to his faith onto death.Ghulam, who had been sentenced to death by hanging for his alleged involvement in the beating of the two Muslims, had always maintained his innocence.News about his death came from the British Pakistani Christian Association (BPCA).The prison administration attributed his death to poor health; he had tuberculosis. But his wife Shabana and daughter Shumir, who saw the body, said that he had burns and cuts everywhere, clear signs of torture and of the brutality to which he had been subjected.What is more, they add that although he was severely ill, he never received adequate medical care behind the bars."Indaryas Ghulam is a Christian martyr, whose sacrifice must remind all of us of the need to strive for justice,” said BPCA president Wilson Chowdhry. “Although he was innocent and endured atrocious sufferings, he chose death in lieu of the freedom offered in exchange for conversion to Islam.""His brave example and that of so many other innocent push us to oppose the tyranny of Islamists in Pakistan and focus on how the [Christian] minority lives in the country."According to activists who took to the streets, "it is difficult to celebrate independence, since it has created a nation with double standards in politics, law and everyday life, a nation in which Christians are second class".They also complain that Ghulam is not the first Christian to die under torture in police custody. Four others died before him. The first was Robert Danish, killed in September 2009; followed by Qamar David, assassinated in March 2011; Zubair Rashid, in March 2015; and Liaquat Masih, who died in January 2016.
Latest from the Web The Dubai Mansions Everyone Wants to Live In Mansion Global Discover the Most Expensive Homes in San Francisco Mansion Global Why Warren Buffett Spends 80% Of His Day Reading Blinkist Magazine Biohack! Groundbreaking or utter horsefeathers? TechBeacon This game will keep you up all night! Throne: Kingdom at War How Technology is Changing Automotive Manufacturing and… discover.atrivity.com 1 Trick You Should Use Every Time You Turn On Your PC... Save Smarter Online sponsored links by Outbrain Latest News from IsraelView all
WATCH: Israel First to Aid Disaster-Stricken Sierra Leone WATCH: Israel’s Stunning Banias Nature Reserve Palestinian Terrorist Loses US Citizenship, to be Deported from US for Immigration Fraud Barcelona Terrorist Ranted Against Israel Online WATCH: Why is Anti-Zionism a Manifestation of Anti-Semitism? In First for IDF, Chief Medical Officer Hails from Druze Community Hamas Vows to ‘Pummel’ Israel in Next War 300 Immigrants from a Dozen Countries Arrive in Israel to Serve in IDF WATCH: The Most Special Jewish Wedding Ever! Netanyahu Urges ‘Civilized World’ to Fight Back Together
Calls to Action View all
Demand Twitter Combat Anti-Semitism and Hatred Protest US State Department Blaming Israel for Palestinian Terror Protest AP’s Morally Skewed Reporting on the Latest News Thank Radiohead for Performing in Israel and Defying the Israel Haters Pressure Your Senator to Support a Bill Cutting Funding to PA, Which Rewards Terrorists Thank North Carolina for Fighting the Anti-Israel Boycott Movement

my jhwh Select 666 sharia Country criminal satanic country

☦️burn satan ☦️shariah Allah ☦️owl lilit Marduch burn JaBullOn Baal SpA: burn in Jesus's name, alleluia!

my jhwh Select 666 Country: holy my jhwh

Nella forza dei popoli per il riscatto della sovranità ferita

Nella forza dei popoli per il riscatto della sovranità ferita
il signoraggio deruba la sovranità costituzionale!

500 cristiani al giorno muoiono ancora oggi

500 cristiani al giorno muoiono ancora oggi
il massacro silenzioso dei cristiani (Antonio Socci)

300.000.000 di cristiani sono considerati criminali a causa della loro fede.

300.000.000 di cristiani sono considerati criminali a causa della loro fede.
500 di loro ogni giorno perdono la vita

DIO SANTO, FORTE E IMMORTALE.

DIO SANTO, FORTE E IMMORTALE.
ABBI PIETÀ di NOI e del MONDO INTERO!

la più grande truffa del genere umano! A dei privati S.p.A.

la più grande truffa del genere umano! A dei privati S.p.A.
in cambio di carta, diamo le nostre vite!

my jhwh Select 666 Country: holy my jhwh

my jhwh Select 666 Country: holy my jhwh


my jhwh Select 666 Country: holy my jhwh

talmud perverso

my jhwh Select 666 Country: holy my jhwh

my jhwh Select 666 Country:

my jhwh my jhwh my jhwh Select 666 Country:

shut the fu*k up you faggot

my jhwh Select 666 Country


my jhwh Select 666 Country